Categoria: Diritto

Bandiera europea con il logo di Google Analytics

Google Analytics illegale anche per il Garante Privacy italiano.

Alla fine è successo. Nell’arco di 24 ore ho letto qualcuno che si è detto meravigliato dalla decisione ma a mio modesto parere, è proprio nulla di cui meravigliarsi. Con provvedimento del 23 giugno 2022, Il Garante Privacy italiano si è allineato al CNIL (il garante francese) e al Datenschutzbehörde (DSB, il garante austriaco) e…
Leggi tutto

GDPR for dummies

GDPR e hosting delle applicazioni online: una sanzione dal Garante Privacy

L’hosting provider è responsabile esterno ex art. 28 GDPR per l’azienda informatica che offre software online al proprio cliente/titolare del trattamento dati principale e per il quale è essa stessa un responsabile esterno del trattamento dati.

Sale LAN sotto sequestro: guerra commerciale, invidia o cos’altro?

Ieri, 30 aprile 2022 e proprio a ridosso della festa dei lavoratori, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) ha apposto i sigilli a numerose sale LAN su tutto il territorio nazionale, poiché le “apparecchiature” videoludiche non sarebbero in regola con la normativa vigente. Tutto parte dall’esposto presentato da Sergio Milesi, imprenditore titolare di una catena di sale…
Leggi tutto

Piattaforma di raccolta firme per i referendum: il Garante Privacy si esprime.

Il Garante della Privacy è stato interpellato dal MITD (Ministero  per l’innovazione tecnologica e la transizione al digitale) per un parere sulla bozza di decreto (un D.P.C.M.) che, di concerto con il Ministero della Giustizia, dovrebbe istituire una piattaforma online (www.firmereferendum.gov.it) per agevolare la raccolta telematica di firme a sostegno delle proposte di referendum. Il parere messo è tutt’altro che tenero e mette in luce alcune carenze che difficilmente potranno essere corrette al volo, richiedendo, perciò, una completa rivisitazione del testo di legge.

Sicurezza informatica nello studio legale / parte n. 3

La tutela dei dati personali trattati in uno studio legale passa anche per l’ammodernamento dei sistemi informatici impiegati. Windows 11 impone un’attenta valutazione della propria infrastruttura informatica, al fine di stabilire se sia necessario sostituire i computer più datati.

Telecamere di (in)sicurezza

Le telecamere che ci mettiamo in casa sono sicure? Vediamo a cosa andiamo incontro se le installiamo senza l’assistenza di un esperto.

L’Irlanda indaga su Facebook per violazioni in ambito GDPR dopo il data breach di 533 milioni di profili.

La condotta di Facebook nella vicenda del data breach di 533 milioni di profili utente è poco trasparente e apre la strada alle indagini da parte delle Autorità Garanti per la privacy dell’Unione Europea. Valutiamo se sia possibile agire con una class action o individualmente per chiedere un risarcimento del danno.

PEC “maligne”: nuova ondata in corso

A volte ritornano! Come se non bastassero il lockdown per la pandemia di COVID19 e le lamentele per le udienze da remoto, è in corso una nuova e massiccia ondata di PEC contenenti collegamenti a malware, esattamente come già accaduto in passato. Anch’io ho ricevuto ben tre di queste PEC stamattina: Naturalmente, il primo indizio sospetto…
Leggi tutto

Sicurezza informatica nello studio legale / parte 2: le buone prassi.

Nel precedente articolo ho illustrato come per uno studio legale moderno sia importante rivedere la propria infrastruttura informatica al fine di ottenere un discreto livello di sicurezza per il proprio lavoro e per i dati personali che si trattano; tuttavia aggiornare un sistema operativo o cambiare un computer potrebbe non essere di per se sufficiente.…
Leggi tutto

App Immuni: quali conseguenze per il lavoratore subordinato ?

IusTeam ha pubblicato quest’interessante video che spiega quali sarebbero le conseguenze per lavoratore subordinato e datore di lavoro nel caso in cui l’app Immuni segnali il contatto con soggetti poi risultati positivi al coronavirus.